F
Contatti: info@vizslaclub.it
Unico Club ufficialmente riconosciuto dall'E.N.C.I. per la tutela della razza "Magyar Vizsla a Pelo Corto e a Pelo Duro" in Italia

PROVA DI LAVORO SU SELVAGGINA NATURALE – SPECIALE VIZSLA CAC - PROVA GIOVANI – MASERADA 26.01.2020

Il gruppo dei partecipanti Il gruppo dei partecipanti
Domenica 26 Gennaio 2020 al via la prima Prova dell’anno del nostro Club, Speciale Vizsla su selvaggina naturale con CAC e per la seconda volta qui a Maserada anche una Prova Giovani Speciale Vizsla CAC, in collaborazione con il Gruppo Cinofilo Trevigiano.
Le prove si sono svolte in seno al famoso Trofeo Cavalli di Maserada nelle zone di ripopolamento e cattura “Medio Piave” e “Postumia” gentilmente concessi dalla Provincia di Treviso.
Come ogni anno è molto sentita la partecipazione a queste prove, anche in questa edizione abbiamo avuto la presenza di partecipanti stranieri sia nella batteria degli adulti che in quella giovani, provenienti dalla Svizzera.
 
Presenti:
11 i soggetti costituenti la batteria della Speciale Vizsla a pelo corto – Giudice Mario Testa
3 i soggetti costituenti la batteria della Speciale Vizsla a pelo duro – Giudice Marco Piva
7 i soggetti costituenti la batteria della Speciale Giovani Vizsla a pelo corto – Giudice Marco Piva
1 il soggetto costituente la Batteria della Speciale Giovani Vizsla a pelo duro – Giudice Marco Piva
 
Classifica pelo corto:
 
Batteria Speciale CAC Giudice Mario Testa:
1° ECC Emma Vom Bollerain prop. e cond. Angela Boller (Svizzera)
 
Batteria Speciale Giovani CAC Giudice Marco Piva
Nessuno classificato
 
Classifica pelo duro:
 
Batteria Speciale CAC Giudice Marco Piva
1°MB Aniceto Wh Rey D'Celis prop. Romina Cantini  cond. Massimo Dinelli
 
Batteria Speciale Giovani CAC
Nessuno classificato
 
Riportiamo di seguito le relazioni di fine mattinata degli Esperti Giudici.
 
Giudice Mario Testa – Batteria Pelo Corto:
 
Batteria numero uno. Mi associo ai ringraziamenti, aggiungo quelli per la sportività e la correttezza dei conduttori che hanno presentato i cani alla prima batteria. Dovrebbe essere ovvio ma non lo è sempre. Lotto di cani in cui come in tutte le cose c’è qualcosa di molto bello e qualcosa di meno bello, visto oggi, facciamo gli auguri anche a chi oggi non è andato bene in modo che possono tirarsi su un po’ il morale.
Tutti i cani, tranne uno, hanno avuto la possibilità di incontrare. Abbiamo fatto di tutto, compreso il tirar tardi e fare aspettare a mezzo mondo prima di arrivare qui, però valeva la pena perché comunque anche chi è venuto da molto lontano ha avuto la possibilità di far vedere i suoi cani in modo idoneo e dando a tutti l'attenzione che si meritano. Un solo cane in classifica, ancora Emma Vom Bollerain, dico ancora perché so che si è già qualificata in altre occasioni e su altre piazze. Emma è un Bracco Ungherese a pelo corto della signora Boller che ha dimostrato una buona cerca e una azione continua fino all’ultimo momento, utilizzando tutti tipi di terreno su cui l’ho costretta a lavorare. Non aveva bisogno di essere spinta ad attraversare i rovi, le siepi, i canali e canalini perché lo faceva da sola, e questo è ciò che deve fare ogni continentale. In più è bene aderente al tipo di razza, una femmina ben strutturata. Ha fatto un bel lavoro, soprattutto ha preso in modo molto espressivo una ferma utile dopo aver risalito per una decina di metri, ha atteso l’arrivo della conduttrice, ha risolto in modo perfetto ed è stata corretta al frullo e sparo. Complimenti alla signora ed a voi per il vostro lavoro e auguri per le vostre cagne.“

 
Giudice Marco Piva – Batteria Pelo Duro + Batterie Prove Giovani:
 
Ringrazio Edoardo Della Bella ed anche in particolar modo il Vizsla Club Italiano, che mi ha onorato nel chiamarmi a giudicare due prove in un giorno: una prova giovani che per me è molto importante, e una batteria di pelo duro. Le prove giovani le giudichi sempre con un po’ di emozione perché ti danno il modo di scoprire il talento dei nuovi cani. È una cosa che ti crea un po’ di emozione. Avevo sette cani al turno e tra questi due cani si sono proprio evidenziati, staccati dalla massa. Uno è il Brad di Renati, l’altro il Camillo di Zerbini. tutti e due potevano avere un’occasione che non hanno sfruttato. Degli altri qualcuno ha incontrato qualcuno no e nessuno è andato in classifica. Una cosa volevo dire, visto che oggi è una speciale di razza: ho notato un paio di giovani un po’ leggeri di ossatura e questo ne ha fatto risentire le qualità stilistiche. State un po’ attenti perché il Vizsla deve essere un cane un po’ più robusto e di più ossatura.
Andando alla batteria del pelo duro avevo tre cani nel turno e tutti e tre hanno avuto l’occasione di avere della selvaggina. Tra questi l’unico che è riuscito ad uscirne indenne è a Aniceto WH Ray d’Celis condotto da Dinelli. Un cane che ha svolto una prova di caccia onorevole, ha cercato bene, è riuscito a salvarsi in un mare di fagiani, riuscendo a mantenere un pò la calma e risolvere un fagiano che si era un po’ ritardato alla partenza. Gli va il primo molto buono, una qualifica che magari in altre occasioni con più ritmo può andare all’eccellente però oggi il molto buono gli sta giusto ma è un molto buono di quelli fatti a Maserada. Grazie a tutti.
 
In chiusura riportiamo il breve discorso del Vicepresidente AMVCI Enrico Brogiolo:

Da parte della nostra Associazione ringrazio il Gruppo Cinofilo Trevigiano che ci ha dato la possibilità per il quinto anno di organizzare la nostra speciale qui a Maserada e ringrazio tutti i partecipanti che anche quest’anno sono stati numerosi. Abbiamo visto anche tante facce nuove che si sono presentate per partecipare alle nostre speciali di razza, cosa che a noi fa davvero tanto piacere. Da quest’anno le prove speciali di razza sono ancora più importanti perché danno la possibilità di rilascio del certificato di Campionato, e questa è una grande responsabilità che abbiamo come Associazione. Infine per ringraziare il signor Edoardo Della Bella di tutto ciò che fa per Maserada e per il supporto che ancora una volta ha dimostrato verso il nostro Club, abbiamo il piacere di fargli dono anche per quest’anno della tessera onoraria del Vizsla Club. Grazie a tutti ed arrivederci a Maserada l’anno prossimo”.

Mariella Michelon

Ultima modifica ilMartedì, 11 Febbraio 2020 16:44
Mariella

Segretario Associazione Magyar Vizsla Club Italiano

Devi effettuare il login per inviare commenti