F
Contatti: info@vizslaclub.it
Unico Club ufficialmente riconosciuto dall'E.N.C.I. per la tutela della razza "Magyar Vizsla a Pelo Corto e a Pelo Duro" in Italia

Regolamento Campionato Sociale

I  principali obiettivi per cui è stato adottato il seguente Regolamento sono:
·         Valorizzare con un titolo che verrà annotato nel ROI i soggetti Maschi e Femmine di elevata qualità appartenenti a Soci dell’Associazione Magyar Vizsla Club Italiano;
·         Stimolare i Soci a presentare i loro soggetti in quante più manifestazioni possibili organizzate dal AMVCI e patrocinate dall'ENCI;
·         Valorizzare quei Bracchi Ungheresi che si qualificano sia in Prove di Lavoro organizzate dall’ AMVCI (o da Enti in tal senso autorizzati dall’ AMVCI) che in mostre Speciali e Raduni, così da individuare “i più belli fra i più bravi”;
·         Stimolare i Soci, o i componenti della loro famiglia e particolarmente quelli di età inferiore ad anni 18, a presentare in prove i loro Bracchi Ungheresi;
·         Valorizzare i Bracchi Ungheresi che competono con successo in prove specialistiche, e più precisamente:
  • Su beccacce in prove che hanno il patrocinio del Club della Beccaccia;
  • Su beccaccini;
  • Su selvaggina d’alta montagna.

REQUISITI RICHIESTI PER LA PARTECIPAZIONE AL CAMPIONATO SOCIALE:

·         Il proprietario(*) deve essere socio AMVCI, ed esserlo stato all’atto della partecipazione alle manifestazioni valide per la disputa del Campionato Sociale;
·         Per il conseguimento del Campionato Sociale, il Bracco ungherese deve essersi qualificato in prove di lavoro riconosciute dall'ENCI e organizzate dalla AMVCI (o con il patrocinio della AMVCI);
Le qualifiche ottenute in Coppa Italia e Coppa Europa valgono per il punteggio del Campionato Sociale;
·         Per il conseguimento del Campionato Sociale, il Bracco ungherese deve aver partecipato nell’anno ad almeno un Raduno AMVCI ed aver ottenuto la qualifica di Eccellente in un Raduno AMVCI nell’anno o in annate precedenti;
·         Il Campionato Sociale viene assegnato al Bracco Ungherese Maschio e al Bracco Ungherese Femmina che hanno ottenuto il più alto punteggio conteggiato in base alle tabelle riprodotte in calce;
·         Per il conseguimento del Campionato Sociale, il Bracco Ungherese deve aver ottenuto nella carriera almeno una qualifica in prove su selvatico abbattuto organizzate dalla AMVCI o da altro Ente allo scopo autorizzato dalla AMVCI;
·         Il punteggio della tabella A allegata, va ulteriormente aumentato in base al coefficiente rispettivamente 1,10 e 1,30, qualora le qualifiche siano state ottenute dal Proprietario/conduttore (*) o dal Proprietario/conduttore minorenne;
·         Il punteggio della tabella A allegata, va ulteriormente aumentato in base al coefficiente 1,10 qualora sia stato depositato presso uno delle  centrali di lettura autorizzate il referto relativo la displasia delle anche e del gomito.
 
·         I due soggetti di sesso opposto che nell’anno hanno ottenuto il punteggio più alto in base ai criteri sopra illustrati, sono proclamati rispettivamenteCampione Sociale Maschio (C.S.M.) e Campione Sociale Femmina (C.S.F.) di quell’anno.
I titoli relativi vengono comunicati all’ ENCI ed annotati nel R.O.I.;
·         Viene costituito un duplice Trofeo, rappresentato da due oggetti di ugual valore simboleggianti rispettivamente il C.S.M. ed il C.S.F.;
Il trofeo è definitivamente assegnato ai proprietari di ogni C.S.M. e C.S.F. di ciascun anno.
 
(*) Per proprietario si intende l’intestatario del pedigree o un componente della sua famiglia.

TABELLA A
 
PROVE SU SELVAGGINA NATURALE O SU SELVATICO ABBATTUTO PER BRACCHI UNGHERESI ORGANIZZATE DA AMVCI O DA ENTI AUTORIZZATI DALLA AMVCI
 
Coefficiente 1
CAC e/o CACIT Punti 10
Ris. CAC e/o Ris. CACIT Punti 9
Eccellente Punti 8
M.B. o C.Q.N. Punti 5
Buono Punti 2
Riporto dall’acqua Punti 2

TABELLA B
 
RADUNO O SPECIALE ORGANIZZATE DA AMVCI O DA ENTI AUTORIZZATI DALLA AMVCI
 
CAC o 1° Eccellente in Classe Campioni Punti 6
Ris. CAC o 2° Eccellente in Classe Campioni Punti 5
Eccellente Punti 4
Molto Buono Punti 3
 
 
 
 
 
 
 

Regolamento d’istituzione e dei riconoscimenti dell'Associazione Magyar Vizsla Club Italiano (AMVCI)
ai sensi dei Regolamenti ENCI vigenti

Art. 1
Finalità
Il presente regolamento organizza l’attività sociale dell'AMVCI al fine di segnalare e valorizzare quei soggetti che sono da ritenere portatori di patrimoni genetici utili per la selezione delle caratteristiche di lavoro e morfologiche di pregio della razza tutelata, come individuate dagli standard di lavoro e morfologico vigenti.
 
Art. 2
Definizione dei riconoscimenti
Tutti i riconoscimenti sociali di seguito definiti ed istituiti sono rilasciati dall’ENCI su proposta della Associazione Magyar Vizsla Club Italia, (AMVCI), ai sensi dei Regolamenti ENCI vigenti.
L’acquisizione dei riconoscimenti di cui al presente Regolamento comportano l’iscrizione del titolo nel certificato d’origine dei discendenti del soggetto, nati successivamente alla trascrizione della proclamazione.
I riconoscimenti si suddividono in:
1.                  Campionati sociali, che sono aperti a tutti i soggetti delle razze tutelate di proprietà di soci AMVCI;
2.                  Trofei, che sono riservati alle figure professionali (allevatori ed addestratori) operanti con le razze tutelate e che siano soci AMVCI.
 
I Campionati sociali annuali che vengono istituiti e regolamentati sono:
1.                  Campione sociale di lavoro – Sigla nelle certificazioni ROI “ Camp. S.C.P. 20…”
2.                  Campione sociale di lavoro giovane – Sigla nelle certificazioni ROI “Camp. S.C.P.G. 20...”
3.                  Campione sociale di conformità allo standard – Sigla nelle certificazioni ROI “ Camp. C.S. 20…”
4.                  Campionato delle delegazioni periferiche dell’anno 20…
 
I Trofei annuali che vengono istituiti e regolamentati sono:
1.                  Trofeo d’Allevamento AMVCI – Sezione Lavoro
2.                  Trofeo d’Allevamento AMVCI – Sezione Esposizioni
3.                  Trofeo d’Addestramento AMVCI – Sezione Lavoro
 
Art. 3
Albo d’Oro dei riconoscimenti.
Le attestazioni definitivamente rilasciate dall’ENCI saranno annotate in apposito albo che costituisce “L’albo d’oro dei riconoscimenti” che sarà tenuto, aggiornato e pubblicato a cura della società specializzata negli organi di informazione sociale.
Art. 4
Campionati sociali
Annualmente il Consiglio Direttivo riconosce i seguenti titoli:
 
1.                  Campione sociale di lavoro – Sigla nelle certificazioni ROI “ Camp. S.C.P. 20…”
2.                  Campione sociale di lavoro giovane – Sigla nelle certificazioni ROI “Camp. S.C.P.G. 20...”
3.                  Campione sociale di conformità allo standard – Sigla nelle certificazioni ROI “ Camp. C.S. 20…”
4.                  Campionato delle delegazioni periferiche dell’anno 20…
 
1) Campione sociale di lavoro
Le qualifiche minime da conseguirsi nella carriera del soggetto sono i seguenti
·                     1 ECC e 6 MB oppure,
·                     2 ECC e 5 MB oppure,
·                     3 ECC e 3 MB oppure,
·                     4 ECC e 2 MB oppure,
·                     5 ECC , oppure,
·                     1 CAC o CACIT (o relativa Riserva) e 3 ECC oppure,
·                     2 CAC o CACIT (o relativa Riserva) e 2 ECC oppure,
·                     3 CAC o CACIT (o relativa Riserva)
·                     Brevetto di riporto oppure una delle qualifiche ottenuta in prova con selvatico abbattuto organizzate, (speciali di razza), dall'AMVCI
·                     3 MB o 2 ECC in Raduno di Razza rilasciati da due giudici diversi
 
2)  Campione sociale di lavoro giovane
·          1ECC e 3MB oppure
·          2ECC e 1MB oppure
·          1 CAC o CACIT (o relative riserve)
·          Brevetto di riporto o qualifica ottenuta in prova speciale su selvatico abbattuto
·          1 ECC in classe giovani in Raduno Nazionale di razza
3)  Campione sociale di conformità allo standard
Ai fini dell’aggiudicazione del punteggio, valgono le qualifiche riportate in tutte le manifestazioni nazionali ed internazionali, riconosciute dalla FCI, svoltesi in Italia ed all’estero nell’anno preso in esame. I punteggi verranno assegnati come segue:
·                     1° ECC “in classe di partecipazione”: punti 2 se in Esposizione Nazionale, punti 3 se in Raduno Nazionale, 4 se in Esposizione  Internazionale.
·                     ECC “in classe di partecipazione”: punti 1 se in Esposizione Nazionale, punti 2 se in Raduno Nazionale, 3 se in Esposizione  Internazionale.
A tali punteggi verrà aggiunto un ulteriore punto in caso di BOB (migliore di razza), 2 punti in caso di BOG (migliore del raggruppamento), 3 punti in caso di BIS (migliore dell’esposizione).
Il cane di cui verranno presi in considerazione i risultati dovrà aver partecipato ad almeno cinque manifestazioni nell’anno preso in esame. A parità di punteggio, verrà proclamato Campione Sociale il cane risultato più volte BOB; in caso di ulteriore parità il titolo andrà al cane più giovane.
 
4) Campionato delle delegazioni periferiche dell’anno 20…..
Annualmente il Delegato regionale comunicherà i risultati conseguiti dai soggetti di proprietà dei soci della delegazione. I punteggi sono assegnati secondo la seguente tabella:
 
PROVA punti EXPO punti
ECC CAC CACIT 15 ECC CAC-CACIB O R. CACIB 14
ECC CAC RIS CACIT o RIS CAC CACIT (anche 2a riserva) 14 ECC RIS CAC- R.CACIB 13
ECC CAC 12 ECC CAC 12
ECC RIS CAC (anche 2a riserva) 11 ECC RIS CAC 11
1° ECC 8 1° ECC 8
ECC 7 ECC 7
MB 4 MB 4
B 2 B 2
CQN 3    
 
Art. 5
I Trofei Annuali
Annualmente il Consiglio Direttivo riconosce i seguenti trofei:
1.                  Trofeo d’Allevamento AMVCI – Sezione Lavoro
2.                  Trofeo d’Allevamento AMVCI – Sezione Esposizioni
3.                  Trofeo d’Addestramento AMVCI – Sezione Lavoro
 
La tabella di riferimento per calcolare i punteggi è la seguente:
 
PROVA punti EXPO punti
ECC CAC CACIT 15 ECC CAC-CACIB O R. CACIB 14
ECC CAC RIS CACIT o RIS CAC CACIT (anche 2a riserva) 14 ECC RIS CAC- R.CACIB 13
ECC CAC 12 ECC CAC 12
ECC RIS CAC (anche 2a riserva) 11 ECC RIS CAC 11
1° ECC 8 1° ECC 8
ECC 7 ECC 7
MB 4 MB 4
B 2 B 2
CQN 3    
1)       Trofeo d’Allevamento AMVCI – Sezione Lavoro
Riservato agli allevatori che con almeno tre soggetti ancorchè non di proprietà conseguano il miglior punteggio secondo la tabella di riferimento in prove di lavoro.
2)       Trofeo d’Allevamento AMVCI – Sezione Esposizioni
Riservato agli allevatori che con almeno tre soggetti ancorchè non di proprietà conseguano il miglior punteggio secondo la tabella di riferimento in esposizioni.
3)       Trofeo d’Addestramento AMVCI – Sezione Lavoro
Riservato agli addestratori che con almeno tre soggetti condotti conseguano il miglior punteggio secondo la tabella di riferimento in prova di lavoro.

Link alla lettera di approvazione del regolamento da parte dell'ENCI