F
Contatti: info@vizslaclub.it
Unico Club ufficialmente riconosciuto dall'E.N.C.I. per la tutela della razza "Magyar Vizsla a Pelo Corto e a Pelo Duro" in Italia

PROVA DI LAVORO SU SELVAGGINA NATURALE – SPECIALE VIZSLA CAC - MEZZANO (FE) 10.08.2019

In evidenza PROVA DI LAVORO SU SELVAGGINA NATURALE – SPECIALE VIZSLA CAC - MEZZANO (FE) 10.08.2019
Sabato 10 Agosto 2019 a Ostellato (FE) ha avuto luogo la quarta prova speciale Vizsla del calendario estivo del nostro Club. Presenti 2 batterie, la batteria a pelo duro giudicata da Mauro Bellodi, la batteria a pelo corto giudicata dal selezionatore Alberto Modonese. Cinque soggetti nella razza a pelo duro e dodici nella razza a pelo corto.
Un ringraziamento al Gruppo Cinofilo Ferrarese per averci ospitato in questa giornata di cinofilia e convivialità ed arrivederci alla prossima edizione.

Classifica pelo duro. Giudice Mauro Bellodi:
1° Molto Buono Aniceto WH Rey D'Celis, prop.Cantini, cond. Dinelli

Classifica pelo corto. Giudice Alberto Modonese:
Nessun qualificato

Di seguito la relazione della batteria a pelo duro del Giudice Mauro Bellodi:

Oggi mi ha fatto enormemente piacere poter aver visionato la batteria dei Vizsla a pelo duro come ha detto adesso il collega Alberto Modonese il problema è stato il metodo affrontare il mezzano è difficilissimo se non ci sono dei cani preparati a disegnare da un punto di vista geometrico su questo terreno diventa poi molto difficile portare a casa la pagnotta nel senso che anche se ho visto dei discreti cani sotto l’aspetto del movimento dell’azione, sotto l’aspetto del galoppo, ovviamente basculante come è giusto che sia in questi cani, e quello che non capisco è come mai I conduttori o temono che finisca il tempo della loro performance oppure insomma spingono i cani sempre in avanti e costringono i cani a chiudere i lacet e questi non si esprimono mai giustamente per le diagonali ma vanno sempre in profondità se tu vai avanti il cane stringe e tu lasci dei campi sportivi enormi inesplorati quindi bisogna che anche i conduttori diano una mano ai cani in questo senso e siano più preparati ad affrontare soprattutto questi terreni.
Quattro fagiani incontrati in tutta la mattina, uno solo è stato sfruttato da un cane condotto dal signor Dinelli a cui ho dato il primo molto buono.
Il cane si chiama Aniceto Rey D’Celis un cane che non è uno spacca montagne di sicuro ma è un cane che ha dimostrato di non avere fretta e chi va piano va sano e va lontano nel senso che ha usato più il naso che le gambe però verso la fine del turno, ben condotto sempre in mano dal signor Dinelli, è riuscito ad assicurarsi un punto a ridosso in un fosso in totale assenza di vento è stato abbastanza corretto, non correttissimo al frullo e allo sparo, ma gliel’ho perdonato e il cane va quindi al primo posto con il molto buono meritato
 ”.

Di seguito la relazione della batteria a pelo corto del Giudice Alberto Modonese:

“Ringrazio il vizsla e il gruppo cinofilo Ferrarese che ci ha ospitato in questi splendidi terreni oggi avevo una batteria di Vizsla a pelo corto non abbiamo avuto tantissime occasioni di incontro avevamo un consistente numero di quaglie sul terreno un solo cane è riuscito ad avvertirla ma poi non è riuscito a bloccarla.
Diciamo che nella prima metà della batteria l’assenza quasi totale di vento a condizionato un po’ il metodo di cerca e voi mi insegnate che il metodo di cerca è la cosa fondamentale, se non c’è metodo è molto difficile realizzare.
Nella seconda metà si è alzato un piccolo filo d’aria e la si sono visti i cani che si sono impostati un po’ meglio.
Comunque non siamo riusciti a portare nessun cane in classifica speriamo che la prossima volta vada meglio grazie a tutti e arrivederci”
.

Mariella Michelon

Ultima modifica ilGiovedì, 22 Agosto 2019 22:27
Mariella

Segretario Associazione Magyar Vizsla Club Italiano

Devi effettuare il login per inviare commenti